HALLOWEEN Bambini grandi e piccini tante idee per organizzare al meglio la festa di Halloween.

BAMBINI PICCOLI Se invitate i bambini piccoli preparate in anticipo una tabella con tutti i giochi da fare così da evitare quei momenti pericolosi di distruzione della casa e avere sempre la festa sotto controllo.

RAGAZZINI Se i ragazzini sono più grandi fategli scegliere con che ordine fare i giochi. Comperate qualche regalino per i vincitori delle varie sfide (brutti mostri di gomma) e un premio di consolazione per gli altri. Tra un gioco e l’altro mettete una video cassetta “paurosa” come: La sposa cadavere, Nightmare before Christmas o Frankenstein Junior.

foto_ragazze_halloween zucca-intagliata


La tavola dei bambini

tavola-bambini-halloween

Il giorno della festa apparecchiate la tavola con una tovaglia a tema Halloween e sopra mettete dei cartoncini formato grande come nella foto colorati di arancione e nero con tante matite e pennarelli per disegnare i mostri più paurosi. Apparecchiate a piacere con i piatti e le posate che preferite e mentre i bambini aspettano di mangiare lasciateli liberi di colorare sulla tavola i loro mostri più paurosi.


Decorate la casa

ragnetti
Decorate un angolo della casa con l’esperimento del dottor x. Preparate tante ciotoline contenenti scarafaggi e altri piccoli cioccolatini e caramelle.

Alla fine della festa regalate un sacchettino di carta ad ogni partecipante e fateglielo riempire con i dolcetti rimasti in giro per la casa.


Giochi e intrattenimenti

Giochi e intrattenimenti per la festa di Halloween:
• una caccia al tesoro a gruppi con regalo finale
• gara di unghie mostruose
• spettacolino a gruppi
• trovare il posto più terrificante in tutta la casa
• scrivere un messaggio horror con la sinistra
• film e storie horror

pentolone_con_unghie


Un menù per i bambini di Halloween tra dolcetti, scherzetti e qualche pozione 

Un menù per i bambini, per farli divertire facendoli mangiare con allegria, in modo sano.
pozioni-magicheBIBITE Tante pozioni magiche sulla tavola per tutti i bambini. Fate scegliere ad ognuno la pozione del colore preferito e fategli inventare in cosa si trasformerà bevendola

STUZZICHINI da lasciare sulla tavola come tanti ragnetti di sfoglia sparsi qua e là. Lascerete i bambini a “bocca aperta” quando porterete in tavola questo enorme nido di drago! Gli stuzzicaragno con uova di drago. BUHAHAHAHA Effettivamente stuzzicare con “occhi di rospo” è sempre un pò inquietante, non trovate?

PRIMO PIATTO ali di pipistrello con serpi bianche. Una pasta colorata con un po’ di fantasia per questa divertente ricetta cucinata con semplicità. La crema di zucca con crostini horror dalle le forme più diverse: dita, teschi, strani animalini che galleggeranno nella crema…

SECONDO le dita di strega da sgranocchiare. Se userete grandi salsicce ricordatevi che non potrete più chiamare questo piatto dita di strega ma I ditoni de gigante!

DOLCETTI perfetti le mele caramellate.
Potete pensare a un dolce diverso per questa festa? Se non lo mangiano subito lo userete per la merenda.

d0000001029lhalloween2 d0000001030lzucca_zuppa_crostino_halloween_ld d0000000391lpastanerahalloweenld d0000000163lscarafaggihalloweenld


La filastrocca per i bambini di Halloween 

Piovono zucche, che tremarella, lassù nel cielo neanche una stella.

Piovono zucche, che terrore, lassù nel cielo neanche un chiarore.

Piovono zucche sulla mia testa, se mi colpiscono addio alla festa.

Edizioni Motta junior di Corinne Albaut “Filastrocche della notte di Halloween”

halloween-3ricettesulcomo


Qualche curiosità su Halloween 

Anche se generalmente viene conosciuta come una tradizione americana è l’Irlanda la patria originaria di Halloween. Corrispondente alla vigilia della festa cristiana di Ognissanti, Halloween ha origini antichissime che risalgono alle più remote tradizioni irlandesi e corrisponde al passaggio dal vecchio al nuovo anno, secondo il ritmo della transumanza del bestiame.
Un po’ di storia: dalla rapa alla zucca.
Il 31 ottobre, festa di Halloween, in Irlanda tutte le famiglie si preparano a ricordarla nel migliore dei modi: intagliando una sagoma spaventosa nella zucca più grossa e truccandosi con maschere paurose per essere pronti per suonare alle case chiedendo: “Dolcetto o scherzetto?”.
Il simbolo per eccellenza è ovviamente la zucca. Inizialmente non era questo l’ortaggio che lo caratterizzava, bensì una rapa con una candela per illuminare la strada del limbo di Stingy Jack: dopo essere stato rifiutato dal Paradiso per i suoi eccessi in vita ed essere stato cacciato dall’Inferno per aver preso in giro il Diavolo, ancora oggi continua a vagare nel limbo oscuro alla ricerca della sua strada. Per questo motivo Stingy Jack è diventato Jack O’Lantern, mentre la rapa si è tramutata in zucca perché gli irlandesi sbarcati in America non ebbero più a disposizione questo tubero e utilizzarono grosse zucche gialle, più facili da reperire e più semplici da intagliare.


Iscriviti alla newsletter!

Ancora qualche ricetta di Halloween

Halloween scherzetto o dolcetto | fantasmini e zucche

la colazione di halloween

I muffin di Halloween

IL GIOCO – esperimento dott. x

 

 

Commenti