Browsing Category

menu

menu

Il pranzo pasquale in 30 minuti… è possibile!

Il pranzo pasquale ci assilla! Abbiamo poco tempo per pensarci ma anche poco tempo per organizzarlo e non sappiamo proprio come comportarci e magari lo vogliamo anche un po’ light!Tranquilli perché un pranzo pasquale in 30 minuti… è possibile, sarà sufficiente seguire le istruzioni e tutto procederà per il meglio. Ovviamente le ricette sono molto basiche ma almeno creerete l’atmosfera giusta e con l’aggiunta del vostro impegno, realizzerete una pranzo pasquale indimenticabile. Per quello che riguarda l’uovo di cioccolato meglio quello fondente ma a voi la scelta è pur sempre Pasqua ;)!

LE RICETTE consigliate
light-lunch-pasquacarciofi e grana
 (10 minuti), un ottimo antipasto o contorno d’accompagnamento di stagione
garlic bread (20 minuti), pane caldo insaporito con burro e prezzemolo… delizioso
costolettine d’agnello al timo (15 minuti) servitele su del rosmarino fresco
colombine di sfoglia (25 minuti) il dolce più veloce del mondo

SEGUITE QUESTI CONSIGLI
1) accendete subito il forno a 180 gradi
2) disponete gli ingredienti di tutte le ricette davanti a voi, anche i più banali come sale, pepe e olio extravergine d’oliva così da non perdere tempo
3) man mano che i piatti sono pronti metteteli in tavola.
4) ricordatevi di comperare l’uovo  di cioccolata da mettere subito sulla tavola o in un angolo in bella vista, servirà a chiudere in bellezza il pranzo

IN PRATICA COSA FARE E COME PROCEDERE
Accendete  il forno a 180°C .
Preparate per prime le colombine di sfoglia perché hanno una cottura di 25 minuti. Tagliate con uno stampo a forma di colomba la pasta sfoglia, zuccherate e infornate.  Poi passate alle costolettine d’agnello al timo perché devono essere marinate almeno per 10 minuti  prima della cottura. Poi pulite i carciofi e lasciateli in acqua acidulata. A questo punto tutto è pronto, le colombine sono nel forno, l’agnello sta marinando, i carciofi sono tagliati… dedicatevi al garlic bread tagliando il pane, adagiandolo sulla carta stagnola ma senza farcirlo per il momento.
Restano10 minuti e si va a tavola! Agite in quest’ordine:
scaldate la griglia – scolate i carciofi aggiungeteli al grana e condite –
farcite il pane e infornatelo – controllate le colombine di sfoglia e nel caso sfornatele – cuocete le costolettine d’agnello – sfornate il pane all’aglio.

Buon appetito!light-lunch-pasqua


LA NOSTRA NEWSLETTER GRATUITA

SAZIA MA NON INGRASSA

ISCRIVITI!


gli speciali menu

Vitamina C naturale | un menu con l’arancia protagonista

Vitamina C naturale con l’arancia, frutto dell’inverno per eccellenza.

Un menu a base di arancia o anche solo un piatto all’interno di un menu invernale per una tavola più attenta alle stagioni e anche più sana.
L’arancia fresca (no a succhi già pronti perché quella é un’altra storia) è ricca di vitamina C naturale, mette di buonumore, quando la sbucci sprigiona nell’aria tanti profumatissimi oli essenziali e ha un colore così allegro che si trasforma in un ottimo centrotavola. Ultimo ma non meno importante le arance hanno solo 34 calorie ogni 100 grammi ;).  

SCEGLI LA TUA RICETTA RICCA DI VITAMINA C NATURALE
oppure
COMPONI IL TUO MENU DI STAGIONE
insalata_finocchi_aranciald

Insalata di stagione finocchi, arancia e olive

pollo-al-forno

 

Pollo al forno croccante profumato all’arancia

 

d0000000904lfiletto_al_dentice_giacomo_gallina_ld Filetto di dentice al forno
La ricetta è da chef, nel vero senso della parola!

 

d0000000966larancia_macedonia_ld Macedonia di arance sciroppate
Questa semplice macedonia è deliziosa, il succo preparato in questo modo le conferisce una densità sciropposa.

macedonia-arance-datteri-e-melagrana

 

 

Macedonia di arance, datteri e melagrana


newsletter 3ricettesulcomò ARANCIO


Se ti piace quel che leggi
Iscriviti alla newsletter gratuita!
Non ingrassa ma mette di buonumore e sazia. 

https://www.instagram.com/p/BeSt75iFCPv/?taken-by=3ricettesulcomo

menu

Fiori eduli | il menu si fa bello con queste ricette

Stupire gli invitati alla vostra tavola con ricette che comprendono i fiori eduli è il must di questo menu!

A partire dall’antipasto, passando dal primo fino ad arrivare al dolce, la sensazione sarà quella di un pranzo all’aria aperta in una giornata di sole.

I fiori eduli sono fiori commestibili. Fiori trattati in modo particolare con coltivazioni in completa assenza di pesticidi chimici e assolutamente biologici.

Per essere sicuri che il fiore che state per mangiare non sia velenoso c’è una semplicissima indicazione: comperatelo e non fate il classico fai da te!

I fiori eduli vengono venduti nei supermercati o potete chiedere al fruttivendolo. Sono confezionati in vaschette di plastica trasparente e devono riportare l’etichetta di provenienza e la scritta EDULI cioè commestibili.

fiori-di-zucca

aperitivo

fiori di zucca, fritti o ripieni accompagneranno il momento dell’aperitivo

canape-fioritoantipasto

canapè fiorito, antipasto d’eccezione, fatelo trovare già pronto sulla tavola quando arrivano gli ospiti

vellutata-di-pisellipiatto unico

vellutata di piselli con cozze, fiori e cips di patate viola, ricetta passo passo

tortino-al-cioccolato

dolce
tortino al cioccolato con zabaione alla rosa, stupirete i vostri ospiti con un dolce d’effetto che piacerà a grandi e piccini

d0000000826lcestino1 sulla tavola

il cestino del pane, accompagnate il menu con del pane fragrante e caldo e mettete nella cesta tante altre sfiziosità

Buon Appetito!


LA NOSTRA NEWSLETTER GRATUITA

SAZIA MA NON INGRASSA

ISCRIVITI!


menu Natale

Menu delle Feste | pesce per chi ama il Menu di Magro

Non un’infinità di piatti di tutti i tipi ma un’armonia di sapori e colori che sappiano accogliere e accompagnare la serata in un crescendo di sapori.

Quali sono gli immancabili ingredienti delle nostre tavole natalizie?

Se stiamo parlando di un menu di “magro” di Festa sicuramente non possono mancare: baccalà, salmone, vongole o cozze, pesce fresco. Partendo da qui abbiamo realizzato un menu dall’ispirazione classica ma dal look moderno.

ANTIPASTI

Invitiamo i nostri ospiti a sedersi a tavola e accogliamoli con, già pronta in ogni piatto, un’insalata di baccalà.

Sulla tavola, in un piatto o due se i commensali sono tanti, del salmone marinato tagliato a fette accompagnato da grissini brisée fatti a mano. In una bella terrina di vetro la classica insalata di arance, finocchi e olive nere.

PRIMO

Cuciniamo una zuppa di vongole in grandi quantità e portiamo a cottura abbondanti spaghetti. Serviamo in tavola la “vongolata” da una parte e con una parte di essa condiamo gli spaghetti.

SECONDO

Portiamo in tavola dei filetti di dentice al forno con verdure e fonduta di agrumi, molto più semplici da preparare e da servire.

FRUTTA

Sparecchiate la tavola dal pane e da tutto ciò che è salato e poratate dei mandarini che lascierete sulla tavola in ordine sparso. Portate in tavola una delicata gelatina di mandarino precedentemente preparata in bicchieri o tazzine di differenti misure in modo che ognuno possa scegliere la quantità desiderata.

DOLCE

Visitate la nostre sezione: i dolci delle Feste e scegliete ciò che vi ispira di più.

menu

Menu delle Feste

E’ il grande classico, il menu per eccellenza, quello che deve farti abbioccare felice almeno fino a sera, quando inizia il filmone e tu te ne stai trastullato dal ricordo di ciò che hai mangiato, tra chiacchiere e sapori familiari.

gli antipasti

Sulla tavola attendono gli ospiti: salumi, affettati e salmone; accompagnati da: verdure sott’olio, la nostra insalata di rinforzo, cipolline in agrodolce, il patè di fegatini, l’insalata russa.

il primo

Ebbene sì avete preparato il brodo perchè state per passare dagli antipasti al secondo. Lasciate cho ognuno decida: tortellino sì o tortellino no, magari solo un buon brodo caldo, grazie!
Però se ci fossero 2 scrippelle da buttare dentro…

il secondo

Il trionfo del lesso, quello che solo nelle grandi occasioni si prepara con : gallina o cappone, manzo, vitello, lingua, cotechino.
Accompagnamolo con dei tortini di cavolfiore, la salsa verde, la mostarda, un’insalata di fagiolini, barbabietole e pinoli.

la frutta

Un trionfo di frutta attende già dal primo mattino gli invitati. In un angolo della casa ma in bella vista: arance, mandarini, frutta secca.

i dolci

Visitate la nostre sezione: i dolci delle Feste e scegliete ciò che vi ispira di più.

 

menu

pranzo veloce

Siamo sempre di corsa e spesso preparare un pranzo veloce, leggero e sfizioso non è sempre facile. Cosa posso preparare e come posso abbinare due piatti creando un piccolo menu.

Per questa occasione che può essere un pasto preparato con 1 ora di anticipo oppure con solo 15 minuti di tempo perchè poi via si deve tornare a lavorare, studiare o a qualche appuntamento, la soluzione migliore è questa:

pasta al pesto, ottima anche fredda. Utilizzate il fomato di pasta che preferite e qualche volta usate pasta integrale.

insalata di stagione, foglie verdi, pomodoro, avocado, carote grattugiate, qualche fava fresca (in stagione), chips di formaggio o mais

– per finire yogurt greco e mirtilli con un filo di miele

gli speciali menu Pasqua

Pasqua per i bambini |idea menu

Bambini ecco un menu tutto per voi!
Cucinatelo con mamma, papà, zia, zio… con i vostri fratelli, gli amici, tutti insieme.
Apparecchiate la vostra tavola con tovaglie di carta per poterci disegnare. Preparate i segnaposto e Buona Pasqua!
antipasto
uova ripiene
primo
gnocchi al pomodoro
secondo
crocchette di merluzzo al profumo di limone
frutta
macedonia d’arancia col suo succo sciropposo
dolce
aprite il vostro uovo o il vostro coniglietto pasquale
suggerimenti
– fate preparate ai bambini qualche decorazione pasquale

– fate trovare ai bambini, sulla loro tavola: il cestino pasquale

Magazine menu

pasqua menu

 

antipasto:
uova ripiene e strudel con ricotta e spinaci
abbinamento consigliato: piatto ricco, pastoso, materico: necessaria una “bollicina” sapida e contrastata come il Franciacorta Dosaggio Zero n.m. della cantina Colline della Stella di Andrea Arici, etichetta poco “chiacchierata” all’interno della denominazione, ma di tutto affidamento (15 euro).

primo:
gnocchi con melanzane e caprino stagionato
abbinamento consigliato: un altro piatto sostanzioso e saporito: vedo bene un rosato fresco e incisivo come il Grayasusi Etichetta Argento 2009 di Roberto Ceraudo, un gaglioppo in purezza che fa lampeggiare interessanti risvolti “agrumati” (10 euro).

secondo:
costolettine d’agnello al timo conpomodori alle erbe
abbinamento consigliato: ferro, sale e tannini vigorosi: ci vuole tutta la sanguigna veracità di un Chianti Classico a tutto tondo come il 2007 della cantina Riecine per questo secondo piatto dal sapore intenso (15 euro).

frutta:
macedonia d’arancia col suo succo sciroppato
abbinamento consigliato: si può osare un passito dall’ampio, cangiante quadro aromatico e dall’avvolgente viscosità: ideale a riguardo il Doro 2007 della cantina Masari (20 euro): durella e garganega, vitigni autoctoni del Veneto, per un vino dolce che profuma di frutta esotica, agrumi canditi ed erbe aromatiche, e che sfodera un palato succoso e slanciato.

dolce:
colombine di sfoglia oppure uovo al cioccolato, colombe etc.
abbinamento consigliato: da mangiare da sole (soprattutto le seconde). Evitare di abbinarvi qualsiasi genere di Spumante.

L’abbinamento dei vini è curato da Massimo Zanichelli
Temperature di servizio:
Spumanti a 8°C
Bianchi a 12°C
Rossi a 17°C
Vini dolci (bianchi e rossi) a 12°C
Il costo indicato dei vini si riferisce al prezzo medio al dettaglio in enoteca.