dalle cucine degli chef Magazine

riccardo de prà, il gazpacho

Volto da pirata, spirito errabondo e fine interprete culinario, Riccardo De Prà, alla guida del ristorante Dolada a metà strada tra Venezia e Cortina propone la sua versione del gazpacho.

“Il gazpacho è un antico piatto di origini contadina, a piacere più o meno piccante, diffuso in tutto il mondo (ne esistono circa 60 versioni). Quella proposta è la versione classica “Rossospagnola ” naturalmente modificata per renderla un po’ più digeribile, infatti ho pensato di cuocere parte degli ingredienti. Non dimenticate di servire questa zuppa con dei cubetti di ghiaccio nella scodella.” Riccardo De Prà

Gazpacho
ingredienti per 6 persone:
1 cipolla rossa di Tropea
2 cetrioli
9 pomodori
1 spicchio d’aglio
1 peperone rosso
3 cucchiai di aceto di vino rosso
2 cucchiaini di sale
2 cucchiai di olio d’oliva
50 g di pane secco
q.b. di crostini di sale
q.b. di ghiaccio

Arrostite sul fuoco il peperone e tenete la polpa, cipolla e aglio pelati vanno fatti bollire 5 minuti in acqua e aceto. Pulite le altre verdure, sbucciatele, tagliatele grossolanamente e mettetele a marinare con il pane, 3/4 di l di acqua fredda, l’aceto di vino rosso, l’olio di oliva, sale, peperoncino fresco, foglie di menta e di basilico, per 3 ore a temperatura ambiente o 12 in frigo. Frullate il tutto e mettete in frigo.
Nel frattempo tostate i crostini di pane con l’olio di oliva ed accomodateli in un piatto di portata, preparate delle ciotoline contenenti cetrioli, cipolla e pomodori finemente tritati da servire a parte.
Porre dei cubetti di ghiaccio nei piatti e versatevi sopra il gazpacho ben freddo, quindi servite.

Dolada
Fraz. Plois – 32010 Pieve d’Alpago (BL) – tel +39 0437 479141 – fax +39 0437 478068 – chiuso domenica sera e lunedì – info@dolada.it – www.dolada.it – skype: bennydolada

 

 

Commenti

You Might Also Like