pesce, uova uova

Pancarré al forno con uova e mortadella

24 Maggio 2017

Se desiderate qualcosa di gustoso, tipo un bel pancarré al forno, ecco una ricetta deliziosa che si adatta a qualsiasi stagione e che può essere accompagnata con un’insalata o con delle patate. Perfetta anche per un brunch, per un light lunch o per un picnic al parco!

Questo pancarré al forno sarà un vero trionfo per i sensi. L’asparago, ortaggio protagonista della primavera, sarà delicatamente esaltato dalle uova. Il tutto  racchiuso in questo sfizioso cestino.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

4 uova
4 fette di pancarré
1 fetta di mortadella
1 asparago o altra verdura di stagione
burro q.b.
4 stampi da muffin
sale
pepe

Preriscaldare il forno a 200°C.
Imburrare i quattro stampi.
Con una forbice o un coltellino eliminare il bordo alle fette di pancarré.
Spalmarle di burro da un lato solo.

Incastrare molto delicatamente una fetta di pane in ogni stampo tenendo la parte imburrata verso l’alto.

Dividere la mortadella in quattro parti e adagiarne un pezzetto su ogni fettina di pane.

Rompere un uovo nel centro di ogni stampo. Aggiungere per ogni uovo una punta di asparago cotto a vapore o un’altra verdura di stagione. Infine  salare, pepare e infornare per 20 minuti.

Se si desidera un uovo meno cotto e quindi più morbido, basterà accorciare il tempo di cottura a 10 minuti. Altrimenti in 20 minuti otterremo un uovo sodo, cotto al puntino.

Servire i cestini appena sfornati accompagnati con dell’insalatina fresca di stagione oppure con delle patatine lessate. Buon pancarré al forno e buon appetito!

 

Lo sapevate che…

  • pancarré deriva da  pan(e) e  dalla parola francese carré  (quadrato, per la forma). Questa espressione pseudo-francese (ignota in Francia è anche la sua sporadica correzione in pain carré) indica il pane in cassetta, per la sua tipica forma quadrata.
  • Secondo una ricostruzione molto fantasiosa  sembra che il pancarré sia nato a Torino, nel corso del XIX secolo.  Probabilmente questo tipo di pane  era davvero molto diffuso nel capoluogo piemontese (da qui l´invenzione del tramezzino),  ma oggi non esistono prove documentali certe che ne attestino la presenza prima della sua diffusione in Francia.
  • Il pancarré è  il pane maggiormente diffuso in Giappone, dove è chiamato “shokupan” e viene consumato anche non tostato durante i pasti.

 


LA NOSTRA NEWSLETTER GRATUITA

SAZIA MA NON INGRASSA

ISCRIVITI!


Commenti

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply