primi piatti

Pasta al forno I ♥ YOU

14 Ottobre 2017

La pasta al forno, 3 buoni motivi per farla questa sera

  1. E’ tra i primi  più buoni in assoluto da preparare in anticipo
  2. Finire quei formati di pasta avanzati nella credenza
  3. Finire tanti avanzi di formaggio

Questa ricetta della pasta al forno è molto ricca. Infatti la pasta si fa cuocere nel latte e acqua per renderla ancora più gustosa. In più gli avanzi di formaggio che aggiungerete la renderanno ancora più gustosa. Fatene in abbondanza perché il giorno dopo riscaldata è altrettanto buona.

Dosi per 6 persone
2 l di latte
450 g di maccheroni o pasta corta o vari formati di pasta che volete usare
50 g di burro
30 g di farina
5 cucchiai di formaggio grattugiato
pane grattugiato
sale e pepe
1 pirofila
facoltativo: aggiungere pezzetti di formaggio avanzati

Versare in una pentola 1 litro di latte e 1 d’acqua; salare e portare ad ebollizione.

Preparare la salsa besciamella: far sciogliere in un pentolino il burro a fuoco basso, aggiungere la farina e mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto soffice, spumeggiante; levare il pentolino dal fuoco e incorporare il litro di latte versandolo a filo e mescolando velocemente con una frusta in modo che non si formino grumi; quando tutto il latte è stato aggiunto, salare, pepare e, a piacere, unire una bella grattata di noce moscata. Continuare la cottura, sempre mescolando, per 15 minuti.

Cuocere i maccheroni al dente, scolarli e condirli con un po’ di burro fresco ed un paio di cucchiai di formaggio grattugiato. Unire la besciamella e mescolare.  A questo punto aggiungere i vari pezzetti di formaggio che volete finire.

Imburrare una pirofila e spolverizzarla con del pane grattugiato

Versare la pasta nella pirofila e spolverizzarla di formaggio grattugiato rimasto. Infornare in forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti circa, fino a quando la superficie avrà raggiunto un colore dorato.

ricetta di v.c.


Ti è piaciuta questa ricetta?

Non perderti le novità sulle tue ricette preferite!

Iscriviti alla newsletter gratuita!


 

Commenti

You Might Also Like