Browsing Tag

dolce

dolci

cuori di frolla rosa

♥ Ti voglio bene!
E’ questo il messaggio che portano questi deliziosi lollipop di pasta frolla. Presentateli nel bicchiere con confetti come nella foto oppure impacchettati uno per volta come dono o ancora in una bella scatola.

per la frolla:
245 g di farina
100 g di farina di mandorle
200 g di burro a dadini
200 g di zucchero a velo
1 uovo
1 stampino a forma di cuore

Continue Reading

dolci

Ciambella di mele

Una ciambella di mele è una torta a forma di ciambella!

Al posto di usare un classico stampo tondo si usa quello col buco detto ciambella. Entrambe le versioni sono ottime è solo una questione estetica. Nella ricetta che segue potete fare una ciambella di mele oppure una classica torta di mele o addirittura dividere l’impasto in due stampi da plum cake e fare un plum cake di mele per voi e uno da regalare.

ciambella-di-mele

p.s. questo consiglio non cambia la riuscita della torta perché sarà ottima anche senza questa chicca: prima di infornare se avete della crema pasticcera in giro per casa, mettetene qualche cucchiaiata tra le fette di mela… sarà una piacevolissima sorpresa.

LA RICETTA
2 kg di mele gialle
100 g di burro
400 g di farina
200 g di zucchero
4 uova
1 buccia di limone grattugiata
1 cucchiaino abbondante di lievito
300 g di latte
6 cucchiai di zucchero di canna
cannella in polvere
2 stampi per plumcake

Preriscaldare il forno a 175°C.
Sciogliere il burro.
Imburrare e infarinare 1 stampo per ciambella.
In una terrina versare la farina, lo zucchero, il lievito, la buccia del limone grattugiata. In un’altra terrina sbattere velocemente le uova con il latte. Versare i liquidi (uova e latte) nella terrina degli asciutti (farina, lievito, etc.) e mescolare bene fino ad ottenere una pastella fluida e senza grumi.
Sbucciare le mele e tagliarle a fette sottili.
Versare la pastella nello stampo aggiungere le mele affettate comprimendole delicatamente con il palmo della mano. Distribuire sopra le mele dello zucchero di canna, un po’ di cannella (facoltativa) e per ultimo il burro sciolto.
Infornare e cuocere i plumcake per 45 minuti.

d0000000102ltortadimeleld

d0000001249lplumecake.mele.ld


Iscriviti alla newsletter gratuita di 3ricettesulcomò. Ti arriverà comodamente nella tua casella di posta elettronica e… non ti perderai niente.
*Iscriversi non comporta indicazioni specifiche se non una mail. I dati personali verranno utilizzati solamente per le finalità legate al sito www2.3ricettesulcomo.it nel pieno rispetto delle disposizioni legislative in materia di privacy.

dolci

Coppa di frutta fresca e crema chantilly all’italiana

Una coppa molto grande di frutta fresca su una base di crema chantilly, è questo il dolce che vi farà fare un figurone questa estate con i vostri amici. Preparate la base di crema chantilly all’italiana, cioè una crema pasticcera senza farina ma solo 5 grammi di amido di mais a cui si aggiunge della panna montata, e poco prima di portare in tavola mettete la frutta fresca di stagione tagliata a fette. Se volete dare un tocco di gran classe aggiungete delle foglioline di menta fresca brinata. Se preparate questo dolce per una cena in casa è molto scenografico portarlo in tavola proprio in una coppa trasparente come nella foto altrimenti potete preparare dei bicchierini o coppette monodose.

CREMA CHANTILLY ALL’ITALIANA
Ingredienti per la crema pasticcera:
100 g di latte
25 g di panna
40 g di tuorli (ca. 2)
40 g di zucchero semolato
5 g di amido di mais
1 baccello di vaniglia
4 g di gelatina
Ingredienti per completare la chantilly all’italiana:
420 g di panna
Preparazione della crema pasticcera:
Mescolare i tuorli con lo zucchero, poi incorporare l’amido. Nel frattempo portare a bollore il latte con la panna e i semi di vaniglia. Versare il latte sul composto di tuorli, rimettere nel pentolino e portare a cottura per 2 minuti non di più perché non essendoci farina non deve cuocere più a lungo. Mentre la crema cuoce, ammollare la gelatina in acqua fredda. A fine cottura aggiungerla alla crema calda e mescolare bene. Coprire con pellicola a contatto e far raffreddare in frigorifero.
Preparazione della crema chantilly all’italiana:
Montare la panna ed unirla alla crema pasticcera raffreddata.

MENTA FRESCA BRINATA
d0000000880lmentabrinata_home Ingredienti:
poco albume
poco zucchero semolato
foglie di menta
Aiutandosi con una forchetta montare leggermente l’albume. Spennellarlo sulle foglie di menta e passarle nello zucchero semolato. Far asciugare.


Iscriviti alla mia newsletter!

“Se amate mangiare bene con appetito, stile e semplicità, questo è il sito che fa per voi, un valido amico in cucina per chi cerca suggerimenti o vuole conoscere nuove ricette”.
Valeria Carimati, founder (giornalista e food writer)

Valeria-Carimati

 

Schermata 2018-06-14 alle 16.04.05

dolci

macedonia di arance sciroppata

 

Questa semplice macedonia è deliziosa, il succo preparato in questo modo le conferisce una densità sciropposa.

4 arance
6 cucchiai di zucchero

Con un coltellino ben affilato pelare le arance come fossere una mela eliminando la parte bianca completamente. Incidere ogni spicchio tralasciando la pellicina bianca che li contiene. Raccogliere il succo che si crea in una terrina. Conservare gli spicchi puliti in una coppa da macedonia. Versare in un pentolino tutto il succo raccolto compreso quello strizzato da ogni scheletro d’arancia. Aggiungere zucchero a piacere e cuocere, mescolando ogni tanto, per 10 minuti fino ad addensare il succo. Lasciare intiepidire leggermente e versare il succo d’arancia “caramellato” sugli spicchi.

 

dolci Natale

Lievitare il Kranz è un passaggio obbligatorio

Lievitare o non lievitare? Questo dubbio non si pone quando si deve affrontare la preparazione di una brioche. Nel caso del Kranz una volta impastati tutti gli ingredienti assicurarsi di mettere l’impasto in una terrina molto più grande perché lieviterà parecchio. Kranz ispirato curiosando il blog di Andrea Vigna panbagnato.com.

Ingredienti per 2 kranz abbastanza grandi

500 g di farina
12,5 di lievito di birra secco
pasta sfoglia già pronta di ottima qualità
90 g di zucchero semolato
7 g di miele
200 g di latte intero
150 g di uova fresche
150 g di burro
9 g di sale fino
farcitura:
150 g di uvetta
150 g di scorza d’arancia candita ricoperta di cioccolato
200 g di confettura di albicocche

Impastare tutti gli ingredienti fino a formare una palla. E’ molto probabile che l’impasto appiccichi parecchio quindi aggiungere extra farina, un pugno per volta,  fino a quando non otterrete una consistenza lavorabile. Mettere in una terrina unta e far lievitare coperto per almeno 2 ore a temperatura ambiente. Lieviterà moltissimo.

ingredienti-kranz

Nel frattempo preparare la farcitura. Spezzettare con un coltello le scorze d’arancia ricoperte di cioccolato. Mettere a bagno l’uvetta. Ammorbidire la confettura di albicocche versandola in una ciotolina e mescolandola un paio di volte.

 

farcitura-kranz

Stendere con un matterello l’impasto lievitato abbastanza sottile. Pennellare con la marmellata di albicocche e cospargere a piacere di uvetta e scorzette. Procedere con la stesura della pasta sfoglia anche lei abbastanza sottile e metterla sopra la la pasta farcita (vedi foto). Pennellare a sua volta la sfoglia con la marmellata di albicocche e finire con le uvette e le scorzette. A questo punto tagliare in 4 quadrati, sovrapporne 2 in modo da restare con 2 impasti ognuno composto da almeno 3 strati di pasta tra quella brioche e quella sfoglia.

Arrotolare un impasto su se stesso come a volerlo leggermente strizzare e metterlo su una teglia da forno ricoperta. Procedere nello stesso modo con l’altro. Infornare in forno già caldo a 180 gradi per almeno 45 minuti. Controllare che non si secchi ma che le 2 paste (sfoglia e brioche) siano entrambe cotte.

kranz-sfornato

di Valeria Carimati


Se ti piace quel che leggi

Iscriviti alla newsletter gratuita!

Non ingrassa ma mette di buonumore e sazia. 


 

 

dolci

Torta rovesciata di crema al cucchiaio con pesche caramellate

Aver preparato un litro di crema pasticcera profumata al limone vuol dire servirla subito con frutti di bosco freschi e qualche biscottino e con quella che avanza preparare una deliziosa torta alle pesche caramellate per i giorni successivi.

Preparate della crema pasticcera e nel frattempo accendete il forno a 180 gradi.

crema pasticcera

Per la crema: 80 g di zucchero, 80 g di farina, 2 uova intere, 2 tuorli, 1 litro di latte fresco, 2 scorze di limone.

Far bollire il latte poi aggiungere le scorze di limone. Riunire in una casseruola: lo zucchero, la farina, le uova e i tuorli. Mescolare bene. Versarvi lentamente il latte caldo, amalgamare il tutto e rimettere sul fuoco per almeno 5 minuti sempre mescolando. Versare la crema in una tasca da pasticceria e tenerla in frigorifero.

Lavate le pesche e tagliatele a spicchi. Se vi piace la buccia lasciatela.

pesche-caramellateMettete gli spicchi in un padellino con una noce abbondante di burro e almeno 3 cucchiai di zucchero, fate sciogliere e poi saltate e/o mescolate le pesche fino a carammellarle un po’. Fatele raffreddare e mettetele nello stampo da torta ricoperto con carta forno (vedi foto).

Versare sulle pesche la crema, infornare per 40 minuti a 180 gradi. Fare raffreddare la torta e rovesciarla su un piatto da portata.

v.c.

dolci

torta gelato, lamponi e meringa

ingredienti per 6 persone

500 g di gelato alla crema
1 vaschetta di lamponi
4 meringhe
1 stampo da plumcake medio-piccolo
pellicola per alimenti

Mettere il gelato in una terrina, lavorarlo con un cucchiaio per farlo ammorbidire.

Lavare i lamponi delicatamente.

Spezzettare grossolanamente due meringhe.

Aggiungere la metà dei lamponi e le due meringhe sbriciolate al gelato. Mescolare bene gli ingredienti.

Versare il composto in uno stampo da plumcake rivestito di pellicola da cucina e metterlo in freezer.

Estrarre la torta gelato 15 minuti prima di servirla, metterla su un piatto da portata e guarnirla a piacere con i restanti lamponi freschi e le meringhe.

 

bambini

plumcake alle ciliegie candite

Fate raffreddare il dolce, tagliatelo a fette e avvolgete ogni fetta nella pellicola trasparente. Preparato in questo modo, già in singole porzioni, potete portare il plumcake in spiaggia come merenda o come dolce da pranzo al sacco.

250 g di farina
10 ciliegie candite
2 cucchiai di scorze d’arancia candite e tritate
120 g di zucchero
120 g di burro
2 uova
1 bustina di lievito
1 stampo da plumcake

Preriscaldare il forno a 200.
Utilizzare un robot da cucina e mescolare insieme il burro con lo zucchero per 1 minuto; aggiungere le uova una per volta.
In una terrina a parte mescolare la farina setacciata con il lievito e aggiungerli al composto di uova, burro e zucchero. Azionare il robot per 1 minuto.

Versare il composto di nuovo nella terrina, aggiungere i canditi e mescolare con un cucchiaio di legno amalgamandoli bene al composto.
Versare l’impasto in uno stampo imburrato e infarinato.
Non mettete i canditi nel robot perchè altrimenti si romperanno tutti e non avrete più le ciliegie intere quando taglierete il dolce.

Infornare il plumcake a 200°C per 10 minuti poi abbassare la temperatura a 170°C e cuocere per altri 35 minuti.

 

 

dolci

mousse di fragole

ingredienti per 6/8 persone

350 g di fragole
1 dl di panna fresca
il succo di 1/2 limone
100 g di zucchero

Preparare uno sciroppo con 3 cucchiai d’acqua e lo zucchero facendoli cuocere per 5 minuti in un pentolino.

Lavare le fragole sotto acqua fredda tenendone da parte 100 g.
Frullare le fragole, aggiungervi il succo di limone e frullarle ancora per qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo; versarlo in una terrina e incorporarvi lo sciroppo di zucchero completamente raffreddato.
Montare la panna a neve ben ferma e incorporarla alle fragole.
Versare la mousse in 6/8 bicchierini o coppette e mettere in frigorifero per almeno 10 minuti.

Tagliare a spicchi le fragole tenute da parte.

Togliere le mousse dal frigorifero e adagiare gli spicchi di fragole sopra le mousse, servire.

 

dolci

muffin alla carota e cannella

ingredienti per 10 tortine

4 uova intere
2 grosse carote grattate finemente
1 1/2 bicchiere di farina
1 bicchiere di zucchero
1 cucchiaio di cannella
3/4 di bicchiere di olio di semi
1/2 bustina di lievito per dolci

1 – In una ciotola mescolare le uova con lo zucchero, l’olio, le carote, la cannella e infine la farina con il lievito.

2 – Mettere l’impasto in una sacca da pasticceria e riempire gli appositi stampi da muffin.

3 – Cuocere in forno preriscaldato statico a 180°C. per circa 20 minuti.

4 – Decorare a piacere.

ricetta di Raffaella Passigli

– Prova anche:
muffin al cioccolato senza farina

gli speciali

Domenica 8 Maggio Festa della MAMMA

Prepariamo dei cuori di frolla speciali per la Mamma!

Li prepariamo domenica tutti assieme oppure, chi vuole fare una bella sorpresa alla mamma, glieli fa trovare sulla tavola.

Immaginate un cuore per colore: rosso, blu, giallo…

E se fossero fiori?

AUGURI BELLISSIME MAMME!

 

 

 

 

 

antipasti carnevale

Ricetta last minute – bombette fritte dolci e salate

Ingredienti

500 g di pasta per pizza già pronta (si trova nei supermercati o si chiede in panetteria)
q.b. d’olio per friggere
q.b. di sale
q.b. di zucchero normale o a velo
1 forbice per alimenti
carta assorbente
2 sacchetti di carta

Tagliare la pasta della pizza in 4 parti, tagliare a sua volta le 4 parti in altre 4 e così via fino ad ottenere dei piccoli pezzetti grandi come una noce o anche meno.
Lasciare riposare per almeno 30 minuti le palline di pizza su un canovaccio spolverizzato di farina in modo che non si attacchino.
Scaldare abbondante olio in una padella e friggere le palline poche per volta.
Scolarle tutte su carta assorbente da cucina.

Dividere le 2 quantità di palline fritte e metterle equamente nei due sacchetti di carta. Versare in un sacchetto abbondante zucchero e nell’altro abbondante sale fino, agitare i sacchetti in modo da fare assimilare bene alle palline lo zucchero e il sale.

Servire le bombette dolci e salate dividendole in tante trombette di carnevale o su due piatti colorati.

dolci

Triffle di panettone ai lamponi freschi

Un dolce al cucchiaio fa sempre un’ottima figura a tavola. Questa ricetta poi ha ben poche difficoltà ma il risultato è sorprendente. Notare che tra gli ingredienti troverete scritto crema chantilly che per noi italiani vuol dire l’unione della crema pasticcera con la panna montata ma nel resto del mondo la crema chantilly è solo della panna fresca montata aromatizzata alla vaniglia.

ingredienti

panettone circa 4 fette

crema chantilly

amarene sciroppate

1 arancia fresca

lamponi freschi

In una tortiera di vetro (si devono vedere gli strati) mettete come primo strato due fette di panettone. Rompetele pure per coprire bene il fondo perchè nessuno se ne accorgerà e controllate che aderiscano bene ai lati. Spremete un’arancia fresca e mescolatela a 5 cucchiai di salsa sciroppata delle amarene, bagnate le fette di panettone utilizzando metà del liquido. Procedete ricoprendo il tutto con crema chantilly. Distribuite qui e là qualche amarena sgocciolata (circa una decina). A questo punto ripetete partendo dal panettone ma concludete non con le amarene ma con i lamponi freschi.

v.c.

gli speciali

Potete immaginare l’emozione di veder raggiungere dai propri figli il compleanno dei compleanni: i 18!

Una festa speciale per tutti gli aspetti che ricopre come la maturità raggiunta, l’ingresso come persona giuridica nella società, la patente…

E per noi genitori l’emozione grandissima di scontrarsi con la realtà che ci mostra degli adulti laddove noi li vorremmo ancora piccini.

Photo Collage

Superato tutto ciò è meglio concentrarsi sui festeggiamenti che prevedono:

una torta da portare a scuola, una torta per la festa con i parenti, 100 biscotti da regalare. Il consiglio e di preparare tutte queste 3 ricette con il festeggiato per creare quei bei momenti che serberemo sempre nel cuore.

TRIFFLE DI PANETTONE AI LAMPONI FRESCHI 

100 BISCOTTI DI FROLLA 

dolci

come riciclare le ultime fette di panettone

ingredienti

150 g di kranz o panettone o colomba, secchi
50 g di burro salato
1 padella antiaderente
1 forchetta di legno

Questo crumble nasce dall’esigenza di consumare una fetta di kranz, panettone o colomba avanzata.
Utilizzando quel pezzetto di dolce che nessuno vuole più, preparate questo ottimo crumble da spolverizzare sul gelato, sulla macedonia di frutta fresca, sul budino oppure mescolatelo al pane grattugiato dove la preparazione di un dolce lo richiede.
Variate le dosi a seconda del dolce rimasto.

Tritare il kranz in un robot (per fare seccare il dolce avanzato basta tenerlo per qualche giorno in un sacchetto di carta, niente plastica).

In un padellino antiaderente mettere contemporaneamente a freddo il burro a pezzetti e il kranz appena tritato. Accendere il fuoco e mescolare gli ingredienti tra di loro, sempre, “strapazzandoli”.Quando il burro sarà assorbito e avrete ottenuto un crumble, spegnere il fuoco, versare il crumble su della carta assorbente e fare raffreddare.
Utilizzare a piacere, tiepido o freddo.
Conservare in frigorifero.

➺ prova fragole e banane con crumble integrale