Portare in tavola una mousse di cachi,  un dessert preparato con la frutta di stagione è una di quelle cose che rende felice un pranzo. Perché? Perché vuol dire che si è attenti alla stagionalità degli ingredienti che si fa la spesa con un occhio al portafoglio ma anche alla qualità e perché si conosce bene quello che si sta cucinando. Questa mousse è deliziosa, sana, di stagione, al cucchiaio, morbida ma croccante grazie alla decorazione. Divertitevi a decorare la mousse di cachi con piccoli frutti di stagione come: alchechengi, uva, castagne, melagrana…

MOUSSE DI CACHI

caco700 g di cachi
3 dl di panna
100 g di zucchero
150 g di gelatina in fogli
Fare ammorbidire i fogli di gelatina in una ciotola con acqua fredda.
LO SCIROPPO Versare in un tegamino un decilitro d’acqua con lo zucchero, portare il composto a ebollizione e farlo bollire per 4-5 minuti. Togliere dal fuoco lo sciroppo ottenuto, aggiungervi la gelatina, ben scolata e strizzata, e mescolare finché sarà completamente sciolta. Far raffreddare.
I CACHI Nel frattempo pelare i cachi e frullarli fino ad ottenere una crema omogenea.
LA PANNA Montare la panna.
Una volta freddo lo sciroppo unirlo al frullato di cachi e, delicatamente, unire la panna montata. Mescolare bene con cautela.
LA MOUSSE Versare la mousse in uno stampo o in una zuppiera e far raffreddare in frigorifero per 3 ore almeno.
Estrarre la mousse di cachi dal frigorifero almeno 20 minuti prima di portarla in tavola.
LA DECORAZIONE Potete tranquillamente decorare la mousse di cachi e poi rimetterla in frigorifero.
– Decorare a piacere con frutti di stagione come alchechengi, uva bianca e nera, castagne lessate.
– Marron glacé per una versione più importante.
– Un po’ di ribes o melagrana per una versione più festosa.


Ti è piaciuta questa ricetta?

Non perderti le novità sulle tue ricette preferite!

Iscriviti alla newsletter!


caco e castagne

Commenti