Browsing Tag

primo

bambini Pasqua piatti estivi

Pasta fredda per bambini | colorata, sana e allegra

La pasta fredda per bambini è una ricetta che utilizza una pasta classica come le pennette ma in formato piccolo. Se riuscite a trovare queste mini pennette colorate come in questa ricetta i bambini apprezzeranno ancora di più. Gli ingredienti se osservate la foto, sono pensati per piacere ai bambini perché il piatto si presenta bello e colorato. Se vostro figlio ha una verdura in particolare che apprezza aggiungetela. E’ consigliabile utilizzare del prosciutto cotto affettato che taglierete a pezzettini al momento.

LA RICETTA della pasta fredda per bambini

250 g di pennettine piccole verdi
3 fette di prosciutto cotto a piacere di Praga
1 carota finemente affettata
3 cucchiai di pisellini surgelati
100 g di emmentaler
3 cucchiai di formaggio grattugiato
1 cucchiaio di succo di limone
q. b. di sale fino
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
75 dl di brodo vegetale

LA PASTA – Portare a ebollizione una pentola piena d’acqua con sale grosso a piacere. Quando bolle buttare la pasta piccola verde, cuocerla secondo il tempo indicato, scolarla e sciacquarla velocemente sotto acqua fredda.

LE VERDURE – Contemporaneamente portare a ebollizione una pentola di medie dimensioni contenente brodo vegetale. Quando bolle buttare i pisellini surgelati, quando riprende il bollore buttare la carota finemente affettata e cuocere per 6 minuti. Scolare le verdure e sciacquare velocemente sotto acqua fredda.

AFFETTARE – In una grande zuppiera mettere il formaggio emmentaler tagliato a striscioline piccole e il prosciutto di Praga tagliato nello stesso modo.

IL CONDIMENTO – Preparare l’emulsione per condire facendo sciogliere in una tazzina del sale fino a piacere con un cucchiaio di succo di limone, versare l’olio extravergine d’oliva e mescolare rapidamente con una forchetta.

IL PIATTO E’ PRONTO – Mettere nella zuppiera contenete prosciutto e formaggio affettati: la pasta, le verdure, condire con l’emulsione e per ultimo il formaggio grattugiato. Amalgamare molto bene e servire.


Iscriviti alla mia newsletter!

“Se amate mangiare bene con appetito, stile e semplicità, questo è il sito che fa per voi, un valido amico in cucina per chi cerca suggerimenti o vuole conoscere nuove ricette”.
Valeria Carimati, founder (giornalista e food writer)

autunno / inverno carne Natale

Come fare il brodo di carne | gallina e manzo per avere per il giusto sapore

Come fare il brodo di carne e diventare un bravo cuoco casalingo.

Nella mia dieta quotidiana specialmente in autunno e inverno il brodo lo preparo almeno 3 volte al mese. Pollo, manzo, vitello, gallina, di verdure…

Si deve sempre partire da due tipi di carne come scritto in questa ricetta: un pezzo di gallina e uno di manzo. A piacere si può aggiungere un pezzo di vitello ma non è necessario per avere un buon brodo.

IMPORTANTISSIMO se desiderate mangiare la carne con cui preparerete il brodo dovrete portare a bollore l’acqua e solo dopo che lo ha raggiunto aggiungere la carne e le verdure.

Continue Reading
piatti estivi primi piatti uova

Insalata di riso e uova sode

Questa insalata di riso ha di speciale la varietà degli ingredienti. Ognuno potrà aggiungere o togliere qualche ingrediente dalla ricetta l’importante è che si mantenga sempre un aspetto colorato e fresco. Niente olive o altre stranezze sott’aceto ma ingredienti sani, colorati e gustosi per la gioia di tutti.

Continue Reading

piatti estivi primi piatti

Linguine estive profumate al limone con vongole e fagiolini

Linguine alle vongole… avreste mai pensato di gustarle in questa versione estiva e ottima? Anni fa quando si pensava a un primo piatto estivo non si riusciva a concepire niente altro che l’insalata di riso. La pasta fredda invece se preparata con ingredienti giusti è un ottimo primo piatto estivo. In questa ricetta se volete potete sostituire i pomodoro secchi sott’olio con quelli freschi ma è un peccato, quelli secchi danno quel giusto tono al piatto.

LA RICETTA per 4/6 persone
350 g di linguine
1 kg di vongole
4 pomodori secchi sott’olio
150 g di fagiolini
1 spicchio d’aglio
olio extravergine d’oliva
il succo di 1/2 limone
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio di prezzemolo tritato fresco
sale

Mettere a bagno le vongole in acqua fredda per 30 minuti; buttare quelle rotte.

FAGIOLINI Pulire i fagiolini privandoli delle estremità e cuocerli al vapore per 20 minuti o lessati in acqua bollente salata per 8 minuti. Farli raffreddare e tagliarli a pezzetti.
VONGOLE Scaldare tre cucchiai d’olio extravergine d’oliva in una pentola, aggiungere le vongole ben scolate e attenzione perché l’olio schizzerà per qualche momento. Bagnare con il vino bianco, farlo evaporare e continuare la cottura col coperchio fino a quando tutte le vongole si saranno aperte. Farle intiepidire poi sgusciarle tutte tranne una decina che servirà come decorazione; tenerle da parte e buttare il liquido rimasto nella pentola.
POMODORINI SECCHI Mettere i pomodorini su un pezzo di carta assorbente se fossero sott’olio e tagliarli a dadini piccoli.
LINGUINE Portare a bollore dell’acqua salata e cuocere le linguine al dente. Scolarle e raffreddarle velocemente sotto acqua corrente.

Mettere le linguine in una grande terrina e condirle con un’emulsione preparata con sale, succo di limone e olio extravergine d’oliva (circa 1/3 di bicchiere).
Aggiungere i fagiolini, i pomodori, le vongole sgusciate, il prezzemolo tritato e la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato. Mescolare bene gli ingredienti.
Decorare la pasta con le vongole col guscio e un ciuffetto di prezzemolo.
Servire a temperatura ambiente.


Iscriviti alla mia newsletter!

“Se amate mangiare bene con appetito, stile e semplicità, questo è il sito che fa per voi, un valido amico in cucina per chi cerca suggerimenti o vuole conoscere nuove ricette”.
Valeria Carimati, founder (giornalista e food writer)

Valeria-Carimati


linguine-alle-vongole

primi piatti

Lasagne con carciofi e formaggio

lasagne-con-carciofiLA RICETTA per 6 persone
12 fogli di lasagna
6/8 carciofi
250 g di formaggio emmentaler
olio extravergine d’oliva
1 limone
4 cucchiai di formaggio grattugiato
per la besciamella:
1 litro di latte
100 g di burro
80 g di farina
sale e pepe
1 pirofila di circa 20 x 30 cm

Preriscaldare il forno a 210°C.

d0000000832llasagne_con_carciofi_emmentaler_ldPulire i carciofi togliendo le foglie esterne più dure e la barba centrale, immergerli in acqua e limone e tagliarli a fettine. In una padella antiaderente mettere un po’ d’olio extravergine d’oliva, i carciofi, salare a piacere e versare tanta acqua quanto basta a coprirli. Cuocere a fuoco moderato fino a quando i carciofi si saranno ammorbiditi.

Portare a bollore abbondante acqua salata e immergere i fogli di lasagna per un solo minuto ma pochi per volta. Scolarli e stenderli via via ad asciugare su un canovaccio pulito.
Preparare la besciamella. Per prima cosa sciogliere il burro in un pentolino sul fuoco, poi aggiungere la farina e mescolare rapidamente con una frusta; cuocere per un minuto. Quando la farina comincia a sfrigolare, togliere dal fuoco e unire molto lentamente il latte freddo mescolando sempre. Attenzione ai grumi, non smettere mai di mescolare. Rimettere sul fuoco, salare, pepare a piacere e cuocere per 10 minuti.
Tritare in un robot il formaggio emmentaler.
Una volta pronti tutti gli ingredienti preparare le lasagne in questo modo:
mettere nella pirofila un primo strato di besciamella, tanti fogli di lasagna quanto basta per ricoprire il fondo, ancora besciamella (circa 1 mestolo), una manciata di emmentaler e una di carciofi. Continuare in questo modo per gli altri strati. Terminare con i carciofi, spolverizzare di abbondante formaggio grattugiato, qualche fiocchetto di burro e infornare per 20 minuti.


in-cucina-newsletter

gli speciali primi piatti

Primi piatti al forno per scaldare anima, pancia e ambiente

Primi piatti al forno per scaldare anima, pancia e ambiente perché quando fa freddo una cucina calda e accogliente, una pancia ben saziata e felice e un’anima coccolosa ti mettono in pace col mondo.

Ecco una selezione di tutti quei meravigliosi primi piatti che possiamo preparare  al momento o in anticipo se non il giorno precedente che necessitano dell’uso del forno.

Crespelle, gnocchi, lasagne, pasta, riso… scegliete la ricetta secondo il vostro ingrediente base preferito.


d0000000777lcrespelle-spinaci-ricotta-ld
CRESPELLE SPINACI E RICOTTA
d0000001191lfusilli_al_forno_ld
FUSILLI AL FORNO
gnocchi romana
GNOCCHI ALLA ROMANA
d0000000383lgnocchialfornold
GNOCCHI AL FORNO
d0000000832llasagne_con_carciofi_emmentaler_ld
LASAGNE EMMENTALER E CARCIOFI
d0000001128llasagne_verdura_ld
LASAGNE CON VERDURE
pasta-pasticciata-al-forno
PASTA PASTICCIATA
d0000000267lrisoalfornold
RISO AL FORNO
inforniamo la pasta
PASTA AL FORNO

Se ti piace quel che leggi Iscriviti alla newsletter gratuita!Ti arriverà comodamente nella tua casella di posta elettronica e… non ti perderai niente.

zuppe

zuppa di fagioli con cavolo nero

ingredienti per 4 persone

380 g di fagioli freschi
750 ml di acqua
4 foglie di cavolo nero
1 patata
3 cucchiai d’olio d’oliva
1 cucchiaio di burro
sale

Lavare i fagioli.
Lavare le foglie di cavolo nero e tagliarle a pezzettini.
Pelare la patata e tagliarla a cubettini.

Sciogliere il burro e l’olio in una pentola, aggiungere i fagioli, il cavolo nero, la patata e rosolare a fuoco medio per qualche minuto.
Versare l’acqua, salare, portare a leggero bollore e cuocere, a fuoco basso, per 40-45 minuti.
Schiacciare i pezzettini di patata rimasti interi con una forchetta.

Servire la zuppa con un filo d’olio extravergine d’oliva.

primi piatti zuppe

Zuppa di vongole | quell’ idea in più da portare in tavola

La zuppa di vongole può essere un antipasto, un primo,  un secondo…  quello che volete ma sicuramente è un’idea in più nella vostra cucina!

ingredienti
1kg di vongole (telline)
4 cucchiai di sugo di pomodoro
1 spicchio d’aglio
1/2 cipolla tritata
1/2 bicchiere d’olio d’oliva
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
4 fette di pane
sale e pepe

Mettere a bagno in acqua fredda le vongole per 30 minuti. Cambiare l’acqua almeno una volta.

In un tegame che dovrà contenere le vongole, versare l’olio e rosolarvi la cipolla con l’aglio.
Scolare le vongole dall’acqua, metterle nel tegame e appena prendono calore aggiungere il vino bianco, farlo evaporare e cuocere, coperto, per 2 minuti.
Togliere il coperchio, unire il sugo di pomodoro, mescolare e cuocere altri 2 minuti. Spegnere il fuoco e eliminare le conchiglie vuote quelle rotte e quelle rimaste chiuse. Aggiungere il prezzemolo, mescolare, rimettere il coperchio e tenere da parte.

Preparare i crostini.
Condire le fette di pane con d’olio d’oliva extravergine, salarle e peparle a piacere.
Infornare le fette di pane in forno caldo per 5 minuti.

Servire così.
Preparare 4 fondine. Mettere in ogni fondina 2 fette di pane tostato, aggiungere le vongole con il loro sugo.


Se ti piace quel che leggi

Iscriviti alla newsletter gratuita!

Non ti preoccupare, riceverai soltanto una mail al mese


 

primi piatti

Riso al forno | se usi quello in busta è più facile

Ingredienti

2 buste di risotto giallo
100 g di emmentaler
100 g di prosciutto di Praga
pane grattugiato q.b.
60 g di formaggio grattugiato
15 g di burro

Cuocere il riso seguendo le istruzioni
della busta.
Tagliare l’emmentaler a fette sottili.

Imburrare e cospargere di pane e formaggio grattugiato una pirofila.
Quando il risotto è pronto condirlo con 10 g di burro e 20 di formaggio grattugiato.
Versarne la metà nella pirofila e stenderlo
con l’aiuto di una spatola.
Adagiare sul riso prima l’emmentaler poi
il prosciutto, ricoprendo tutta la
superficie; completare versando il riso
rimasto.
Cospargere di formaggio grattugiato e
qualche fiocco di burro.

Infornare a 200°C per 15 minuti.
Servire subito.


Ti è piaciuta questa ricetta?

Non perderti le novità sulle tue ricette preferite!

Iscriviti alla newsletter gratuita!


 

verdure e insalate

la panzanella

ingredienti

q.b. di pane raffermo del giorno prima
3 o 4 pomodori grandi e maturi
1 mozzarella
1/4 di cipolla rossa
basilico fresco
olio extravergine d’oliva
aceto balsamico o aceto di vino
sale e pepe macinato fresco

In una grande terrina mettere il pane raffermo spezzettato, la mozzarella a dadini, il pomodoro lavato e tagliato in almeno 4 parti e la cipolla rossa affettata finemente.

In una tazzina mescolare un po’ di sale a piacere con l’aceto balsamico o di vino rosso. Unire l’olio extravergine d’oliva e mescolare per qualche momento con una forchetta fino ad ottenere un’emulsione.

Condire la panzanella con l’emulsione.

Grattugiare al momento del pepe fresco.

Servire.

Decorare con foglie di basilico fresco.

 

piatti estivi verdure e insalate

insalata di grano ai profumi mediterranei

ingredienti per 6 persone

350 g di grano
200 g di pomodori datterini o ciliegina
1 scamorza fresca, non affumicata, grande o 5/6 scamorzine piccole
4 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 spicchi d’aglio
1 rametto di erbe aromatiche fresche (rosmarino, timo e salvia)
qualche scorza di limone
basilico fresco

Mettere a bollire abbondante acqua salata in una casseruola e far cuocere il grano come se fosse una pasta, seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione.
Scaldare l’olio extravergine d’oliva in un pentolino e, quando sarà caldo, toglierlo dal fuoco; aggiungervi le erbe aromatiche, la scorza di limone e i 2 spicchi d’aglio schiacciati. Lasciare in infusione affinchè questi rilascino nell’olio tutti i loro profumi (fate raffreddare completamente).
Lavare e tagliare a pezzettini i pomodori, salarli a piacere. Tagliare a pezzettini la scamorza e le olive.
Quando il grano è cotto, scolarlo e raffreddarlo allargandolo in un grande vassoio, NON passarlo sotto acqua corrente fredda altrimenti perderà la sua sapidità.
Una volta raffreddato raccogliere il grano in una zuppiera e unire: i pomodorini, la scamorza, le olive, del basilico fresco tritato grossolanamente, mescolare e aggiustare di sale.
Condire l’insalata con l’olio profumato versandolo direttamente sul grano attraverso un colino in modo da trattenere tutte le erbe.

ricetta di Raffaella Passigli

➺ prova l’insalata di farro perlato con zucchine e pollo

primi piatti

crema di zucca con ceci e formaggio fresco di capra

ingredienti per 4 persone

500 g di polpa di zucca mantovana
350 g di patate
750 ml d’acqua
1 cucchiaio di burro o olio extravergine
sale e pepe
1 frullatore ad immersione
1 barattolo di vetro di ceci lessati
formaggio di capra fresco
erba cipollina

Pelare le patate. Tagliare la polpa della zucca e le patate a pezzettoni.Mettere gli ingredienti in una pentola con il burro e rosolare a fuoco vivace per due minuti, mescolando sempre con un cucchiaio di legno. Salare e pepare a piacere. Versare l’acqua, mescolare, abbassare la fiamma e cuocere a fuoco basso per 30 minuti.

Togliere la pentola dal fuoco e, immergendo direttamente il frullatore nella pentola, frullare fino ad ottenere una crema.

Unire i ceci lessati a fuoco spento e mescolare.

Al momento di servire in tavola preparare i quattro piatti con la crema di zucca e ceci, tre cucchiaini di formaggio di capra a testa e spolverizzare con coriandoli di erba cipollina.

v.c.

verdure e insalate

crema di carote e curry

ingredienti per 6 persone

750 g di brodo vegetale
650 g di carote
3 patate di media grandezza
1 cipolla bianca
1 cucchiaio abbondante di curry
q.b. di olio extravergine d’oliva
sale

Tagliare la cipolla grossolanamente, pelare le patate e le carote e tagliarle a tocchi.
Mettere dell’olio extravergine d’oliva in una casseruola e fare soffriggere la cipolla. Dopo qualche minuto unire le carote e le patate e fare andare per 10 minuti circa in modo che le verdure inizino ad insaporirsi.
Aggiungere il curry, il sale a piacere, mescolare bene e dopo poco unire il brodo vegetale già caldo. Coprire con un coperchio e far cuocere circa 30 minuti.
Una volta cotte le carote, togliere la pentola dal fuoco e con un frullatore ad immersione, frullare il tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Lasciare intiepidire prima di servire.

Potete servire la crema in una zuppiera o in piccoli bicchieri per una cena in piedi. Completate con un filo d’olio extravergine d’oliva.
A piacere preparate dei crostini di pane da servire insieme.

ricetta di Raffaella Passigli

primi piatti

lasagne pomodoro e mozzarella

ingredienti per 4-6 persone

4/8 fogli di lasagne fresche
200 g di mozzarella di bufala
2 pomodori ramati
6 pomodorini ciliegia
abbondante formaggio grattugiato
olio extravergine d’oliva
basilico fresco
sale e pepe

Portare a ebollizione abbondante acqua salata e accendere il forno a 225°C.
Nel frattempo lavare i pomodorini ciliegia, tagliarli in due e tenerli da parte.
Lavare i pomodori ramati, tagliarli in quattro parti e privarli dei semi. Tagliarli nuovamente a dadini molto piccoli e metterli in una terrina.
Scolare la mozzarella, tagliarla a dadini e unirla al pomodoro.
Lavare il basilico, tagliarne la metà a striscioline e metterle nella terrina con il pomodoro e la mozzarella. Condire gli ingredienti con pepe, sale e olio extravergine d’oliva.

Sbollentare le lasagne, un foglio per volta, nell’acqua bollente per 30 secondi. Trasferirle, di volta in volta, su un canovaccio pulito.

Ungere la teglia con un pò d’olio, adagiare uno o più fogli di lasagna sufficienti a ricoprirla e versare un pò di mozzarella e pomodoro. Spolverizzare con abbondante formaggio grattugiato, un filo d’olio e ricoprire con un altro strato di lasagne sbollentate, mozzarella e pomodoro, formaggio grattugiato e olio.
Chiudere le lasagne con gli ultimi fogli di pasta, cospargere con la mozzarella e il pomodoro rimasti, un pò di formaggio grattugiato, un filo d’olio extravergine d’oliva e i pomodorini ramati.

Infornare e cuocere per dieci minuti.